Informazioni personali

La mia foto

IGC trova per voi i bandi europei disponibili e vi aiuta nel difficile percorso che Vi condurra all'ottenimento del finanziamento europeo/internazionale. IGC costruirà con voi un progetto di finanziamento che sosterrà la vostra impresa lungo tutto il ciclo vita dell'attività. 

giovedì 30 giugno 2011

Finanziamenti a fondo perduto: EDUCAZIONE

Finaziamento europeo a fondo perduto per progetti nell'ambito dell' EDUCAZIONE DEI BAMBINI E DEI GIOVANI PROVENIENTI DA UN CONTESTO MIGRATORIO
  Scadenza: 14 ottobre 2011

BENEFICIARI:
  • ministri dell'istruzione,
  • altri enti pubblici,
  • centri di ricerca e università,
  • fondazioni,
  • associazioni.
Sono ammissibili le candidature di persone giuridiche stabilite in uno dei seguenti paesi:
  • Stati membri dell'UE,
  • Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera,
  • Turchia, Croazia
Attività
La durata massima del progetto è di 36 mesi

La finalità di questo invito a presentare proposte è rafforzare la collaborazione transeuropea tra i decisori ad alto livello, il mondo accademico e gli operatori per accrescere i risultati educativi dei bambini e dei giovani provenienti da un contesto migratorio. L'invito intende sostenere la creazione di una rete europea volta ad analizzare, sviluppare e scambiare politiche e pratiche in tale ambito.
Essa dovrebbe affrontate le questioni sull'istruzione dei bambini con retroterra migratorio e stimolare una cooperazione ad alto livello tra i decisori degli Stati membri responsabili dell'inclusione sociale attraverso l'istruzione, compresa la cooperazione tra le


autorità nei paesi di origine e nei paesi ospitanti. La rete dovrebbe stimolare attivamente la cooperazione transnazionale

venerdì 24 giugno 2011

Finanziamento a fondo perduto nel settore audiovisivo

Fondo europeo per FORMAZIONE, ACCESSO AL MERCATO, DISTRIBUZIONE E CIRCOLAZIONE DI OPERE AUDIOVISIVE 

Scadenza bando: 23 Settembre 2011


AREE D’INTERVENTO
  • Sostegno alla formazione :Azione destinata a migliorare le competenze e le capacità dei professionisti europei e dei paesi terzi.
    • opzione 1: sostenere l'inclusione degli studenti/dei professionisti e degli insegnanti dei paesi terzi in sistemi di formazione iniziale o permanente nell'ambito del programma MEDIA
    • opzione 2: sostenere la creazione di un sistema di formazione permanente specifico per MEDIA Mundus.
  • Sostegno per l'accesso al mercato — Azione destinata a sostenere progetti volti a promuovere l'accesso ai mercati internazionali per le opere audiovisive. I progetti riguardano le fasi di sviluppo e/o pre-produzione (ad esempio i mercati internazionali della coproduzione) e le attività a valle (manife­stazioni promozionali per la vendita delle opere sui mercati internazionali).
  • Sostegno alla distribuzione e alla circolazione — Azione destinata ad incentivare la distribu­zione, la promozione, lo screening e la diffusione delle opere europee sui mercati dei paesi terzi e delle opere audiovisive dei paesi terzi in Europa in condizioni ottimali.
  • Attività trasversali — Azione destinata a sostenere progetti trasversali, ovvero riguardanti diverse priorità nell'ambito del programma, ad esempio formazioni seguite da manifestazioni per la ricerca di partner (pitching) nell'ambito degli incontri di coproduzione.
 
BENEFICIARI:
  • il gruppo deve essere composto da almeno tre partner
  • Il coordinatore del gruppo deve avere sede in uno Stato membro dell'Unione europea
  • Il gruppo deve comprendere almeno un partner collegato al settore audiovisivo avente sede in un paese terzo (diverso dalla Croazia e dalla Svizzera) 

martedì 21 giugno 2011

Nuovi finanziamenti per la ricerca nel settore ambientale

Il 20 Luglio prossimo sarà pubblicato il nuovo bando  del 7° Programma Quadro di ricerca dell'UE relativo al tema ambiente e cambiamenti climatici. Il termine di scadenza per la partecipazione al bando, che ha un budget pari a 245 milioni di euro, è previsto per il 20 ottobre 2011.
Gli orientamenti individuati sono:
  1. cambiamento climatico (55 milioni di euro);
  2. uso sostenibile delle terre e dei mari (45 milioni di euro);
  3. efficienza nell'impiego delle risorse (62 milioni di euro);
  4. protezione dei cittadini dai rischi ambientali (42 milioni di euro);
  5. trasferimento dei risultati a supporto della politica e della società in generale (41 milioni di euro).
Possono parteciparvi tutti gli enti e le imprese, comprese le PMI, con sede in uno stato membro dell'Unione Europea. I progetti devono essere di ricerca e sviluppo ed avere un carattere altamente innovativo.

lunedì 20 giugno 2011

Finanziamenti europei per progetti di cooperazione con l'Europa Centrale

Bando di Finanziamento europeo a fondo perduto.
SCADENZA: 14 OTTOBRE  2011.
BENEFICIARI:*
La partnership deve essere composta da soggetti pubblici e/o privati con sede in almeno tre diversi paesi dell’Unione Europea . La proposta deve avere lo scopo di migliorare la qualità di vita dei cittadini dell’Europa Centrale
Attività
Le attività devono rientrare in almeno una delle seguenti priorità:
  • innovazione
  • accessibilità
  • ambiente
  • competitività di città e regioni
Aree di intervento.
·         Miglioramento dello sviluppo di conoscenze
·         Promozione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT)
·         Supporto ad attività e tecnologie rispettose dell’ambiente
·         Sviluppo di strutture di insediamento policentriche e della cooperazione territoriale
·          Capitalizzazione delle risorse culturali

*per l'Italia sono ammissibili le seguenti regioni:Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta, Veneto.

venerdì 10 giugno 2011

FINANZIAMENTI PER LA RICERCA DELLE PMI

BENEFICIARI:  PMI e grandi imprese, associazioni, organizzazioni industriali e commerciali, Organizzazioni non governative, enti locali, organizzazioni senza fini di lucro.  Le PMI devono rappresentare almeno il 50% dei partecipanti
SCADENZA:22 SETTEMBRE  2011.
SETTORI MERCEOLOGICI POTENZIALMENTE INTERESSATI
Possono essere coinvolte ad esempio micro e piccole aziende operanti in ogni settore che abbiano intenzione di svolgere attività di ricerca e sviluppo indirizzate al mercato allo scopo di mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi o permettere un notevole miglioramento dei prodotti, processi o servizi esistenti.
 Il progetto può avere durata massima di 36 mesi.  
 COSA E QUANTO FINANZIA:
·       Il programma copre a fondo perduto il 50 % dei costi ammissibili per le attività di ricerca industriale
·        25% dei costi ammissibili per le attività di sviluppo sperimentale
I costi ammissibili sono costituiti da personale, viaggi, strumentazione (per il periodo di utilizzo nell’ambito del progetto), la realizzazione di prototipi, pubblicazioni, seminari,  beni  e servizi di consumo (costi indiretti)

VANTAGGI E POTENZIALITA’:

  • le PMI partecipanti vedranno rafforzata la propria competitività a livello europeo;
  • la collaborazione ed il networking a livello europeo favoriranno l’accesso delle PMI a nuovi mercati e clienti;
  • i soggetti partecipanti assisteranno alla creazione di nuova conoscenza, e/o al raggiungimento di risultati aventi un chiaro potenziale di sfruttamento per quanto riguarda il miglioramento o lo sviluppo di nuovi prodotti, processi o servizi che rispondano alle loro necessità; questo schema non è certamente uno strumento adatto a risolvere problemi tecnologici a breve termine, ma può aiutare le aziende ad acquisire know-how tecnologico e ad accedere a reti internazionali per sviluppare il proprio business nel medio-lungo periodo.

Servizi per ricerca e gestione finanziamenti

Per capire meglio cosa facciamo potete scaricare la nostra brochure dei servizi
Grazie a tutti per continuare a seguirci.

Ricordiamo che per ogni informazione o per presentarci le vostre idee di progetto potete contattarci senza impegno.

mercoledì 8 giugno 2011

Finanziamento a fondo perduto: CELLE A COMBUSTIBILE ED IDROGENO

Finaziamenti europei a fondo perduto del Settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione.
BENEFICIARI: PMI e grandi imprese, associazioni, organizzazioni industriali e commerciali, Organizzazioni non governative, enti locali, organizzazioni senza fini di lucro. 
SCADENZA: 18 AGOSTO  2011.
COSA E QUANTO FINANZIA:
Finanziamento a fondo perduto fino al 100% dei costi ammissibili
I costi ammissibili sono costituiti da personale, viaggi, strumentazione (per il periodo di utilizzo nell’ambito del progetto), la realizzazione di prototipi, pubblicazioni, seminari,  beni  e servizi di consumo (costi indiretti)

Sono finanziati progetti di ricerca guidati e finalizzati allo sviluppo di nuove conoscenze, nuove tecnologie e prodotti, che possono includere il coordinamento scientifico, le attività di dimostrazione o condivisione di risorse comuni per la ricerca, al fine di migliorare la competitività europea od affrontare le principali esigenze della società. Come tali, possono essere destinati anche a gruppi particolari, come PMI e altri soggetti più piccoli

AMBITI:
·         Trasporto e infrastrutture di rifornimento
·         Produzione e distribuzione idrogeno
·         Stationary Power Generation & CHP
·         Altre iniziative trasversali