Informazioni personali

La mia foto

IGC trova per voi i bandi europei disponibili e vi aiuta nel difficile percorso che Vi condurra all'ottenimento del finanziamento europeo/internazionale. IGC costruirà con voi un progetto di finanziamento che sosterrà la vostra impresa lungo tutto il ciclo vita dell'attività. 

lunedì 31 dicembre 2012

Fondo europeo per l'integrazione

Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi
Scadenza bando: 26 febbraio 2013

I progetti dovranno rispondere una delle seguenti priorità: 
1. Azioni locali per garantire la partecipazione economica, sociale, culturale e politica dei migranti 
2. Cooperazione con i paesi di origine per promuovere l’integrazione 
3. Governance ed efficacia delle misure di integrazione 

Chi può partecipare: autorità nazionali, regionali e locali, organizzazioni non governative, organismi pubblici e privati, dipartimenti universitari, centri di ricerca, organizzazioni internazionali. 
La partnership deve essere composta da almeno 4 organizzazioni di 4 paesi dell’Unione europea (esclusa la Danimarca). 
Durata dei progetti: 18 mesi. 

Budget: il finanziamento a disposizione è di 14 milioni di euro. 

 Newsletter dettagliata

venerdì 28 dicembre 2012

Finanziamenti europei programma Salute

Finanziamenti europei a fondo perduto del programma Salute
Scadenza bando: 22 Marzo 2013


Obiettivi del programma:
1. migliorare la sicurezza sanitaria dei cittadini
2. Promuovere la salute, inclusa la riduzione delle disparità
3. Generare e diffondere informazioni e conoscenze nel campo della salute.

Azioni finanziabili:


1.Migliorare la sicurezza sanitaria dei cittadini 
1.1. Elaborare strategie e meccanismi destinati a prevenire e a combattere le minacce per la salute derivanti dalle malattie trasmissibili e non trasmissibili e scambiare informazioni a tale riguardo 
  •  Migliorare l'accesso alla diagnosi precoce dell'HIV\AIDS e a terapie e cure tempestive dei gruppo più vulnerabili in regioni prioritarie 

giovedì 27 dicembre 2012

Programma europeo Energia Intelligente - Europa

Programma di finanziamento europeo a fondo perduto IEE: Energia intelligente - Europa
Scadenza bando: 8 Maggio 2013

bando europeo IEE

Il programma Intelligent Energy Europe (IEE) si propone di contribuire ad un apporvigionamento energetico sicuro, sostenibile e competitivo per l’Europa, in linea con gli intenti della Strategia europea “Energia 2020”
Il Programma EIE è suddiviso in diverse azioni:
  • Save - favorisce l’efficienza energetica e l’utilizzo razionale delle risorse energetiche
  • Altener - promuove fonti nuove e rinnovabili e incoraggino la differenziazione delle fonti 
  • Steer - incentiva efficienza e fonti nuove e rinnovabili nel settore dei trasporti 
Esiste inoltre la possibilità di proporre progetti di carattere multidimensionale, riguardanti cioè due o di tutte le aree d’intervento descritte, nel quadro di apposite iniziative integrate..

Chi può partecipare: tutte le persone giuridiche pubbliche o private, con sede in uno dei Paesi dell'UE, Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Croazia ed ex-Repubblica Iugoslava di Macedonia, organizzazioni internazionali e le agenzie energetiche locali e regionali create nell'ambito del programma IEE.

Il programma Energia Intelligente Europa non sostiene gli investimenti nelle tecnologie. Le azioni/progetti avranno lo scopo di rimuovere gli ostacoli ad un maggiore utilizzo di fonti energetiche sostenibili e rinnovabili. Non possono essere presentati progetti di ricerca e sviluppo.

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007: bando per il sostegno ai produttori - Sviluppo slate funding 
Scadenza: 12 Aprile 2013

finanziamenti cinema

Questo bando si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti destinati al mercato europeo e internazionale.

L’ammontare massimo del contributo finanziario concesso è di 60.000 euro per progetto, eccetto per i lungometraggi di animazione destinati allo sfruttamento in sala per i quali il massimo è di 80.000 euro per progetto.

Tramite il bando è possibile farsi finanziare a fondo perduto una parte dei seguenti costi:

  • acquisizione dei diritti d’autore 
  • attività di ricerca ricerca di materiale di archivio 
  • scrittura della sceneggiatura
  • ricerca dei tecnici principali e casting 
  • preparazione di un budget di produzione preventivo 
  • preparazione di un piano finanziario ricerca e individuazione di partner industriali, coproduttori e finanziatori 
  • preparazione del piano di produzione e di sfruttamento dell’opera 
  • realizzazione di un trattamento video o di un pilota

venerdì 21 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007- bando per il sostegno ai produttori per lo sviluppo di progetti singoli
Scadenza: 12 Aprile 2013

finanziamenti europei cinema

Obiettivi:
favorire lo sviluppo di progetti di produzione di opere audiovisive, destinate ai mercati europeo ed internazionale, riguardanti i seguenti generi: fiction, documentari di creazione, animazione.

I progetti per essere ammissibili devono essere presentati da società europee di produzione indipendenti.

Il contributo è destinato esclusivamente alla fase di sviluppo dell'opera.

Possono essere finanziati solo i seguenti costi: 

  •  acquisizione dei diritti d’autore 
  • attività di ricerca ricerca di materiale di archivio 
  • scrittura della sceneggiatura
  • ricerca dei tecnici principali e casting 
  • preparazione di un budget di produzione preventivo preparazione di un piano finanziario ricerca e individuazione di partner industriali, coproduttori e finanziatori 
  • preparazione del piano di produzione e di sfruttamento dell’opera
  • realizzazione di un trattamento video o di un pilota.

giovedì 20 dicembre 2012

Programma europeo di finanziamento Progress

Bando europeo di finanziamento Pares: partenariati fra i servizi per l'impiego
Scadenza: 1 Marzo 2013


Pares è una misura prevista nell'ambito dell'iniziativa faro della Strategia Europa 2020 denominata “Un'agenda per nuove competenze e per l'occupazione” ed è orientata a contribuire agli obiettivi di politica occupazione di tale strategia. 
Pares mira a riunire tutti i servizi per l'impiego al fine di migliorare la collaborazione reciproca e definire ulteriormente i campi in cui questi soggetti possono fornire servizi complementari. 

Il bando PARES sostiene la realizzazione di progetti volti ad incoraggiare nuove forme di collaborazione tra i servizi per l'impiego a livello nazionale ed a livello europeo per la fornitura di servizi complementari caratterizzati da un elevato standard di qualità ed efficienza 
I progetti devono coinvolgere almeno due diverse tipologie di servizi per l'impiego (settore pubblico, privato e del terzo settore) e possibilmente anche fornitori di istruzione e formazione, ONG, istituzioni di welfare ecc. per lavorare insieme puntando sui punti di forza e sulle competenze specifiche di ogni servizio.

I progetti indirizzati alla green economy sono fortemente incoraggiati

Newsletter dettagliata

martedì 18 dicembre 2012

Finanziamenti europei Settimo Programma Quadro

Bando europeo "Premio per l'innovazione nella pubblica amministrazione
VII Programma Quadro di Ricerca e sviluppo tecnologico
Scadenza: 15 febbraio 2013


Il Premio è stato istituito nell'ambito dell'azione ‘Sostenere lo sviluppo coerente delle politiche in materia di ricerca' del programma Capacità. 

La Commissione europea intende premiare l'eccellenza e l'innovazione delle strategie, dei servizi , dei network, dei processi e delle infrastrutture realizzati dalle pubbliche amministrazioni europee di Stati membri dei paesi associati. Il premio riguarderà principalmente le seguenti iniziative: 

  • Iniziative a favore dei cittadini 
  • Iniziative a favore delle imprese 
  • Iniziative a favore della formazione e della ricerca 

Budget 900.000 euro.

Per ulteriori informazioni potete contattarci.

lunedì 17 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007 - bando per il sostegno ai produttori: sviluppo di cataloghi di progetti (slate funding second stage) 
 Scadenza: 12 Aprile 2013

Progetti ammissibili:
 - fiction (opere singole o serie che abbiano una durata minima di 50 minuti)
 - documentari di creazione (opere singole o serie che abbiano una durata minima di 25 minuti, per episodio in caso di serie)
 - animazione (opere singole o serie che abbiano una durata minima di 24 minuti)

Per lo sviluppo di cataloghi di progetti (slate funding) la domanda di candidatura deve contenere un catalogo minimo di 3 progetti e massimo di 5.

Questo bando di finanziamento europeo si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti destinati al mercato europeo e internazionale.

venerdì 14 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007- bando per il sostegno alla promozione e all'accesso al mercato
Scadenza: 3 Giugno 2013
FINANZIAMENTI CINEMA

Obiettivi:
  • agevolare e incentivare la promozione e la circolazione di opere audiovisive e cinematografiche europee nel quadro di manifestazioni commerciali, di mercati professionali e di festival audiovisivi in Europa e nel mondo, nella misura in cui tali manifestazioni possono svolgere un ruolo importante nella promozione delle opere europee e nel collegamento in rete dei professionisti;
  • incentivare il collegamento in rete degli operatori europei, sostenendo azioni comuni intraprese sul mercato europeo e internazionale da enti nazionali di promozione pubblici e privati.
Le azioni ammissibili a finanziamento devono:

  • migliorare la circolazione delle opere audiovisive europee garantendo al settore audiovisivo europeo un accesso ai mercati audiovisivi professionali europei e internazionali, 
  • incentivare azioni comuni tra organismi nazionali di promozione di film e programmi audiovisivi, 
  • incentivare la costituzione di un partenariato economico tra paesi e professionisti sia all'interno sia all'esterno del programma MEDIA nonché agevolare la conoscenza e la comprensione reciproche.

mercoledì 12 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento a fondo perduto Media 2007- sostegno ai produttori. Bando per lo sviluppo di opere interattive online e offline
Scadenza: 12 Aprile 2013

finanziamenti europei cinema

Il bando mira alla promozione, tramite un sostegno finanziario, allo sviluppo di progetti di produzione destinati ai mercati europeo ed internazionale, presentati da società di produzione europee indipendenti. Media 2007 finanzia lo sviluppo concettuale (fino a una prima applicazione eseguibile) di contenuto digitale interattivo a complemento di un progetto audiovisivo (fiction, documentari di creazione e opere di animazione) appositamente sviluppato per almeno una delle seguenti piattaforme: Internet, PC, consolle, dispositivi portatili, televisione interattiva. 

Questo contenuto digitale deve presentare una considerevole interattività con una componente narrativa, originalità, creatività e innovazione rispetto a opere esistenti, un potenziale commerciale a livello europeo. 

Soltanto i seguenti tipi di progetto audiovisivo destinati allo sfruttamento commerciale possono essere integrati dalle opere interattive presentate: 

  • progetti di fiction di durata non inferiore a 50 minuti (la durata totale della serie nel caso di serie), 
  • documentari di creazione di durata non inferiore a 25 minuti (durata del singolo episodio nel caso di serie), 
  • progetti di animazione di durata non inferiore a 24 minuti .

Newsletter dettagliata

martedì 11 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007 - bando per la digitalizzazione delle sale cinematografiche
Scadenza: 31 Gennaio 2013

L’obiettivo del bando relativo alla digitalizzazione del cinema è di incoraggiare le sale che proiettano una notevole percentuale di opere europee non nazionali a sfruttare le possibilità offerte dalla distribuzione digitale. 
Si può richiedere il sostegno soltanto per un proiettore per ogni schermo, e per un massimo di 3 schermi per ogni cinema. 

Il contributo finanziario è assegnato come somma forfettaria pari a un massimo di 20.000 euro per ogni schermo.

La sovvenzione copre qualsiasi costo relativo alla transizione digitale delle sale cinematografiche europee, eccezion fatta per il costo del proiettore digitale e del server Sono considerati ammissibili al finanziamento i cinema la cui programmazione nel 2011 sia stata dedicata almeno per il 50 % a film europei.

Newsletter dettagliata

lunedì 10 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007: bando per il sostegno ai produttori I2I Audiovisual
Scadenza: 7 Giugno 2013

fondi europei cinema
Questo bando si propone di facilitare l’accesso delle società di produzione cinematografica e audiovisiva ai finanziamenti messi a loro disposizione dagli istituti bancari e finanziari, sostenendo parte dei costi delle garanzie richieste da tali istituti bancari e finanziari e/o parte dei costi (interessi passivi) del finanziamento bancario. 

Progetti eleggibili: fiction, animazione e documentario di creazione. 

I costi eleggibili includono: 
• Modulo 1: Sostegno alla voce “Assicurazioni” 
• Modulo 2: Sostegno alla voce “Garanzia di buon fine” (Completion guarantee) 
• Modulo 3: Sostegno alla voce “Oneri finanziari” (Financial costs) 

L’ammontare massimo del contributo finanziario concesso è di 50.000 euro per azione.

Newsletter dettagliata

venerdì 7 dicembre 2012

Finanziamenti per le reti transeuropee di trasporto

Programma europeo di finanziamento TEN-T per le reti transeuropee di trasporto
Scadenza bando: 28 Febbraio 2013

Il bando finanzia lavori o studi nei seguenti ambiti:

  • progetti relativi ai trasporti su ferrovia, strada e sulle vie navigabili interne - 731 milioni di EUR,
  •  sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (ERTMS) - 100 milioni di EUR, 
  • servizi d’informazione fluviale (RIS) -  10 milioni di EUR, 
  • gestione del traffico aereo (ATM) - 50 milioni di EUR, 
  • autostrade del mare (MoS) - 80 milioni di EUR, 
  • sistemi di trasporto intelligenti (STI) compreso il Servizio europeo di telepedaggio (SET) -50 milioni di EUR

martedì 4 dicembre 2012

Europa: Cars 2020


CARS 2020: per un'industria automobilistica europea forte, competitiva e sostenibile
Con 12 milioni di posti di lavoro legati a questo settore, l'industria automobilistica è essenziale per la prosperità dell'Europa e per la creazione di impiego. L'UE deve mantenere un'industria automobilistica di livello mondiale che produca i veicoli più sicuri e più efficienti nell'uso energetico che esistano al mondo e che offra posti di lavoro altamente qualificati a milioni di persone. Affinché ciò si realizzi la Commissione europea ha presentato oggi il Piano d'azione CARS 2020 volto a rafforzare la competitività e la sostenibilità dell'industria nella prospettiva del 2020.La Commissione propone una forte spinta innovativa consistente nello snellire le attività di ricerca e innovazione nell'ambito dell'iniziativa europea per i veicolo verdi.
Verrà rafforzata la cooperazione con la Banca europea per gli investimenti al fine di finanziare vigorosamente l'innovazione e agevolare l'accesso delle PMI al credito. Un'interfaccia di ricarica standardizzata a livello di UE assicurerà la certezza normativa necessaria per incoraggiare una svolta decisiva nella produzione su grande scala dei veicoli elettrici. Si stimolerà l'innovazione dell'industria automobilistica anche mediante un ampio pacchetto di misure volte a ridurre le emissioni di CO2, di inquinanti e il rumore, a promuovere miglioramenti in tema di sicurezza stradale e a sviluppare sistemi di trasporto intelligenti (ITS) di punta sul piano tecnologico.

giovedì 29 novembre 2012

Bando europeo trasferimento di know-how

Programma Europeo di finanziamento a fondo perduto KEP Austria
Scadenza bando: 28 dicembre 2012.

L'Iniziativa Centro Europea (Ince) ha pubblicato il bando 2013 del Programma Know-how Exchange Programme (Kep)

Il bando mette a disposizione 100 mila euro per progetti in settori prioritari quali il rafforzamento delle istituzioni e dell'economia di mercato, lo sviluppo di start-up e di PMI, lo sviluppo infrastrutturale, l'agricoltura, l'energia, l'ambiente

Il finanziamento massimo che puo' essere accordato a ciascun progetto e' di 40 mila euro. 

Il Programma Kep mira a promuovere il trasferimento di competenze e buone prassi dai Paesi  gia' membri dell'Unione Europea (e dalla Croazia, la cui adesione e' prevista a luglio 2013) ai Paesi che ancora non fanno parte della Ue, al fine di favorire il processo di integrazione europea. 

Newsletter dettagliata e documenti ufficiali

lunedì 26 novembre 2012

Finanziamenti europei per contrastare i cambiamenti climatici

Bando europeo di finanziamento per la preparazione dell'accordo globale sui cambiamenti climatici post 2015
Scadenza per brevi proposte preliminari: 22 Dicembre 2012


Finanziamento a fondo perduto: fino al 90% dei costi ammissibili

Obiettivo generale: sostenere i negoziati per l'ADP (Durban platform for enhanced action) che comprendono la preparazione per il dialogo, la ricerca e l'analisi approfondita. Inoltre, sulla base di questo lavoro e dei progressi nei negoziati, il programma svilupperà il progetto di un nuovo accordo internazionale, con memorandum esplicativo e documenti di supporto sui suoi elementi chiave. 

Il bando intende finanziare un progetto di collaborazione tra un certo numero di think tank, ONG o centri di eccellenza accademica di un ampio ma rappresentativo gruppo di paesi, finalizzato alla stesura di un nuovo accordo internazionale sui cambiamenti climatici e di un memorandum esplicativo, nonché dei documenti di supporto sugli elementi chiave di questo accordo.

Newsletter e documenti ufficiali

venerdì 23 novembre 2012

Finanziamenti europei per progetti in ambito sociale

Bando europeo di finanziamento per l'analisi delle politiche a favore dei minori non accompagnati nell'Unione Europea
Scadenza: 8 Gennaio 2013

Le proposte progettuali ammisibili al finanziamento devono riguardare almeno uno dei seguenti obiettivi specifici: 
1) individuare le politiche e le azioni di prevenzione che mettono a confronto il gruppo al quale appartengono i minori non accompagnati  e\o il paese o la regione di origine o di transito 
2) individuare le buone pratiche nelle misure di sostegno di programmi di protezione per i minori non accompagnati nei paesi terzi 
3) individuare le migliori pratiche in materia di accoglienza e protezione del minore, e in particolare su questioni quali le procedure al primo incontro, i colloqui iniziali, l'istruzione e l'assistenza medica 
4) individuare le buone pratiche in specifiche misure e garanzie procedurali per i minori non accompagnati nell'UE 
5) valutare le varie esperienze di lotta contro il fenomeno dei bambini scomparsi e identificare le migliori pratiche 
6) individuare le migliori pratiche in materia di ricomposizione dell'unità famigliare e di reintegrazione dei minori non accompagnati nel loro paese d'origine

Il finanziamento a fondo perduto copre fino al 90% dei costi ammissibili.

Per ulteriori informazioni e documenti ufficiali: newsletter dettagliata

mercoledì 21 novembre 2012

Nuovo regolamento finanziario dell'UE. Accesso più semplice e rapido ai fondi europei

Accesso più semplice e rapido ai fondi dell'UE per le imprese, le città, le regioni e i ricercatori europei


La Commissione europea ha adottato le modalità di applicazione del nuovo regolamento finanziario dell'Unione, entrato in vigore il 27 ottobre 2012. La nuova normativa mira ad agevolare l'accesso ai finanziamenti, a rafforzare la trasparenza e a responsabilizzare maggiormente tutti coloro che gestiscono i fondi dell'UE: imprese, città, regioni e ricercatori europei. E' prevista una serie di miglioramenti volti a facilitare la vita ai beneficiari dei fondi europei. 
Saranno ridotti i tempi tra l’invito a presentare proposte e la conclusione degli accordi di sovvenzione, come pure i termini di pagamento

L’enfasi del sistema di concessione delle sovvenzioni passerà dal rimborso delle dichiarazioni di spesa ai pagamenti in base ai risultati effettivamente raggiunti, attraverso un uso maggiore di importi fissi, tassi forfettari e costi unitari. Sarà inoltre possibile semplificare ulteriormente la burocrazia e incentivare i finanziamenti connessi al raggiungimento di risultati concreti mediante un uso più diffuso dei premi versati ai vincitori dei concorsi per lo sviluppo di soluzioni a problemi esistenti ("premi di incentivo").

mercoledì 14 novembre 2012

Finanziamenti europei ambito culturale e sociale

Programma europeo di finanziamento a fondo perduto EuropeAid 

Investire nelle persone - Sostegno della cultura come vettore di democrazia e crescita economica

Scadenza: 18 Dicembre 2012 per brevi proposte preliminari

I progetti possono essere presentati da: persone giuridiche pubbliche/ private senza scopo di lucro (es. organizzazioni non governative, operatori del settore pubblico, collettività territoriali, organizzazioni internazionali, cooperative) 
PMI, grandi aziende, enti privati con scopo di lucro possono partecipare come partner.

Obiettivo
Stimolare la crescita culturale come strumento per sostenere la diversità, la democrazia e lo sviluppo economico nei paesi beneficiari. 

giovedì 8 novembre 2012

Programma europeo Progress

Finanziamenti europei a fondo perduto per azioni di sperimentazione nel campo delle politiche sociali
Scadenza: 15 Febbraio 2013

PROGRESS è il Programma europeo finalizzato a supportare il raggiungimento degli obiettivi nei settori dell'occupazione, degli affari sociali e delle pari opportunità.
Il bando intende migliorare la qualità e l'efficacia delle politiche sociali e facilitare il loro adattamento ai nuovi bisogni sociali e alle sfide della società, soffermandosi su questioni specifiche relative all'occupazione e alle politiche sociali. 
I progetti dovranno contribuire allo sviluppo e alla sperimentazione di approcci socialmente innovativi rispetto alle priorità della Strategie europea 2020 e al Metodo Aperto di Coordinamento, ma la Commissione invita anche a tenere sempre presente l'uguaglianza di genere.

Aree di intervento: 
  • Misure per la promozione della partecipazione attiva dei giovani 
  • Qualità di servizi all'infanzia 
  • Invecchiamento attivo e salutare 
 Durata dei progetti: 24-36 mesi

Newsletter dettagliata e documenti ufficiali 

venerdì 26 ottobre 2012

Finanziamenti europei per la ricerca nel settore ICT

Settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione tecnologica: bandi ICT



TITOLOICT call 10
DATA DI SCADENZA: 15 gennaio 2013
BUDGET: € 705 500 000
Link per scaricare la documentazione relativa al bando


TITOLOICT call 11
DATA DI SCADENZA: 16 aprile 2013
BUDGET: € 236 500 000
Link per scaricare la documentazione relativa al bando

TITOLOSmart Cities and Communities
DATA DI SCADENZA: 04 Dicembre 2012
BUDGET: € 209 000 000
Link per scaricare la documentazione relativa al bando
     
TITOLO:"Factories of the Future" - 2013
DATA DI SCADENZA: 04 Dicembre 2012
BUDGET: € 230 000 000
Link per scaricare la documentazione relativa al bando

TITOLOICT for Green Cars
DATA DI SCADENZA: 04 Dicembre 2012
BUDGET: € 40 000 000
Link per scaricare la documentazione relativa al bando

TITOLO:SME Initiative on Analytics
DATA DI SCADENZA: 15 Gennaio 2013
BUDGET: € 20 000 000
Link per scaricare la documentazione relativa al bando

TITOLO:FET Open
DATA DI SCADENZA: 15 Aprile 2013
BUDGET: € 93 000 000   

martedì 16 ottobre 2012

Settimana europea delle PMI

Lunedì 15 ottobre è iniziata la 

Settimana europea delle piccole e medie imprese (PMI)



L'obiettivo dell'iniziativa è: 
 - fornire informazioni sui diversi tipi di sostegno offerto dall'UE e dalle autorità nazionali, regionali e locali alle micro, piccole e medie imprese
 - promuovere l'imprenditorialità per incoraggiare le persone, in particolare i giovani, ad optare per una carriera d'imprenditore 
 - dare un riconoscimento agli imprenditori per il loro contributo al benessere, all'occupazione, all'innovazione e alla competitività in Europa. 

 Il vertice della Settimana europea delle PMI 2012 avrà luogo a Bruxelles il 17 ottobre. Il tema della conferenza sarà: "Imprenditorialità femminile". 

Per saperne di più sulla Settimana europea delle PMI

lunedì 15 ottobre 2012

Finanziamenti europei agricoltura e pesca

Finanziamenti europei a fondo perduto:  - AZIONI DI INFORMAZIONE RIGUARDANTI LA POLITICA AGRICOLA COMUNE
Scadenza bando: 31 ottobre 2012 


Attività finanziate a fondo perduto
Azioni integrate di comunicazione pubblica: 
 - a livello nazionale, riunendo più partner attorno ad un progetto comune di ampia portata, 
 - a livello europeo, in un massimo di Stati membri al fine di rafforzarne l'impatto. 
Le campagne di informazione integrata dovrebbero avere un impatto significativo misurabile mediante indicatori oggettivamente verificabili (a livello interno ed esterno) che dovrebbero essere stabiliti tenendo conto dei criteri SMART (specifici, misurabili, conseguibili, pertinenti). 
Le varie attività devono essere collegate tra loro e chiare sotto il profilo dell'impostazione concettuale e dei risultati perseguiti. Il calendario dei lavori deve essere realistico e conforme agli obiettivi del progetto. 
Le campagne devono comprendere varie attività o strumenti di comunicazione tra quelli elencati qui di seguito (l'elenco non è esaustivo): 

giovedì 4 ottobre 2012

Corso sui fondi europei per le PMI e le associazioni di imprese

Corso sui fondi europei per le micro, piccole e medie imprese (PMI) e le associazioni di imprese
Milano, 25-26 Ottobre 2012 (orario: 9.30-17.30)


OBIETTIVI 
Le due giornate di formazione hanno per obiettivo di farvi conoscere i Bandi Europei a fondo perduto per le Piccole e le Medie Imprese (PMI) e le Associazioni che le rappresentano e le modalità di presentazione dei progetti. Il corso vi permetterà di sviluppare le principali competenze specifiche circa le metodologie, le tecniche e le logiche di valutazione per impostare e redigere un progetto di successo. 

PROGRAMMA 
Il corso si articola in 2 giornate: giovedì 25 e venerdì 26 ottobre 2012 dalle ore 9.30 alle ore 17.30. 

1° Giornata: 
Mattino: Introduzione Bandi Europei (presentazione degli strumenti di finanziamento europei; quali costi sono coperti a fondo perduto; modalità di partecipazione ai bandi; i soggetti eleggibili e la costruzione di partnership); 
Pomeriggio: Illustrazione dei bandi aperti (ricerca per le PMI ed Associazioni di PMI, Settimo Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione) 

2° Giornata: 
Mattino: ulteriori bandi aperti; presentazione di casi reali e progetti finanziati; cenni sull'europrogettazione
Pomeriggio: incontri individuali

Giornata presentazione nuovo bando europeo

Settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione: 
Giornata nazionale di lancio del bando Scienza nella Società
Roma, 8 ottobre 2012 


La giornata di lancio nazionale BANDI SiS “Scienza nella Società” (2013) del 7° Programma Quadro avrà luogo a Roma, dalle ore 9 alle ore 13,30 presso il MIUR Sala C, Piazza J. F. Kennedy,20 - Roma. 
La giornata sarà l’occasione per presentare l’ultimo bando SiS, pubblicato dalla Commissione Europea lo scorso 10 luglio e con scadenza 16 gennaio 2013. La partecipazione è gratuita.

Obiettivo dell'azione Scienza nella Società: stimolare l'integrazione degli sforzi scientifici e tecnologici e delle relative politiche di ricerca nel tessuto sociale europeo incoraggiando la riflessione e il dibattito pan-europeo sulla scienza e la società nel loro insieme in vista di costruire una società europea della conoscenza reale e democratica. 

mercoledì 19 settembre 2012

Finanziamenti per la ricerca a beneficio delle PMI

Finanziamenti europei: VII programma quadro per la ricerca e l'innovazione

Ricerca a beneficio delle PMI

Scadenza: 15/11/2012

 

L'azione RICERCA A FAVORE DELLE PMI si propone di rafforzare la capacità di innovazione delle PMI europee ed il loro contributo allo sviluppo di prodotti e mercati basati sulle nuove tecnologie, favorendo l’esternalizzazione della loro attività di ricerca, l’incremento del loro impegno di ricerca, l’estensione delle loro reti, la migliore valorizzazione dei risultati della ricerca e l’acquisizione di know how tecnologico, colmando il divario esistente tra ricerca e innovazione.

lunedì 17 settembre 2012

Finanziamenti europei per la formazione professionale

Il programma europeo di Apprendimento Permanente

Scadenza bando: 31 Gennaio 2013


Obiettivi e descrizione dell’azione

L’obiettivo dei progetti multilaterali di “Trasferimento dell’innovazione” Leonardo da Vinci è migliorare la qualità e l’attrattiva del sistema europeo di istruzione e formazione professionale (IFP) nei paesi partecipanti trasferendo le innovazioni esistenti a nuovi ambiti (giuridico, sistemico, settoriale, linguistico, socioculturale e geografico) tramite il lavoro con i partner transnazionali. I progetti di trasferimento dell’innovazione generano sinergie tramite l’utilizzo delle innovazioni IFP esistenti
 
Le proposte di trasferimento dell’innovazione devono illustrare chiaramente le basi del trasferimento e dimostrare i benefici dello stesso, come l’innovazione relativa, ad es., ai corsi IFP, agli strumenti, ai materiali, alle metodologie, ai riferimenti o agli standard lavorativi, ai sistemi di crediti, alle esperienze, alle lezioni apprese a livello politico o legislativo che possano essere trasferiti ad altri settori e paesi; l’innovazione da trasferire può risalire anche a cinque anni prima, purché non sia stata superata da un’altra innovazione.
 
Idealmente, un progetto di “trasferimento dell’innovazione” dovrebbe coniugare non solo le innovazioni provenienti da vari paesi per il trasferimento in uno o più altri paesi, ma anche mettere insieme i partner provenienti da tali paesi.
Per trasferire un’innovazione non si devono necessariamente avere organizzazioni innovative fra i propri partner, ma per introdurre tale innovazione in altri paesi e contesti, si dovranno avere dei partner che godano di una buona reputazione e sono riconosciuti a livello del sistema nazionale IFP e che hanno maturato esperienze di cooperazione a livello internazionale.
 
Beneficiari:

martedì 11 settembre 2012

Presentazione nuovi bandi europei

Prossimi eventi di presentazione di nuovi bandi europei 2013


Settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione, settore ICT: Varsavia, 27/28 Settembre 2012.
Nel corso della due giorni sarà possibile interagire con i funzionari della Commissione, reperendo informazioni utili per i topic di interesse e presentando le proprie idee progettuali. L’evento, al quale nella passata edizione hanno partecipato oltre 2.000 tra aziende, università, centri di ricerca, ecc. rappresenta un momento di networking unico per costruire o completare un partenariato. A tal fine è stato anche organizzato un brokerage event in cui sarà possibile predefinire incontri bilaterali con i soggetti partecipanti.

 
Settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione: Giornata Nazionale di lancio dei bandi 2013 nel tema “Scienze Socio-economiche ed Umanistiche - SSH”, Roma, 27 Settembre 2012 (evento gratuito)
L'evento ha l’obiettivo di informare gli attori della ricerca sulle nuove strategie della Commissione Europea, sui contenuti del nuovo bando  e le novità che lo caratterizzano. Durante l’evento saranno inoltre presentate altre opportunità nel 7 programma quadro  per i ricercatori delle scienze socio-economiche e umanistiche. Nel pomeriggio sarà possibile incontrare il funzionario della Commissione Europea per un servizio di pre-screening delle idee progettuali.
 
 

lunedì 10 settembre 2012

Finanziamenti europei apprendimento permanente

Programma comunitario per l'Apprendimento Permanente (Lifelong learning) 2007-2013.

 
Obiettivo di questo programma di finanziamento europeo è di promuovere all'interno dell'UE gli scambi, la cooperazione e la mobilità tra i sistemi di istruzione e formazione.
I candidati devono essere stabiliti in uno dei 27 Stati membri dell'Unione europea o in Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera, Croazia o Turchia.
La tipologia di partecipanti ammissibili varia secondo il bando.
Budget: 1.276 milioni di EUR.
L'entità delle sovvenzioni e la durata dei progetti variano in base al tipo di progetto ed al numero di paesi partecipanti.

Bandi e scadenze: 

Comenius Mobilità individuale degli alunni
3 dicembre 2012
Comenius, Grundtvig: formazione permanente
16 gennaio 2013, 30 aprile 2013, 17 settembre 2013
Comenius, Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig: progetti multilaterali, reti e misure di accompagnamento
31 gennaio 2013
Leonardo da Vinci: Progetti multilaterali per il trasferimento dell' innovazione
31 gennaio 2013
Leonardo da Vinci: Mobilità (compreso il certificato di mobilità Leonardo da Vinci)
Erasmus: Corsi di lingua intensivi (EILC)
1  febbraio 2013
Programma Jean Monnet
15  febbraio 2013
Comenius, Leonardo da Vinci, Grundtvig: Partenariati;
Comenius: Partenariati Comenius Regio;
Grundtvig: Seminari
21 febbraio 2013
Erasmus: Programmi intensivi (PI), Mobilità degli studenti per studi e tirocini (incluso il certificato di tirocinio del consorzio Erasmus) e mobilità del personale (incarichi di insegnamento e formazione del personale)
8  marzo 2013
Grundtvig: Assistentati, progetti di volontariato degli anziani
28 marzo 2013
Programma trasversale: Attività chiave 1 - Visite di studio
28 marzo 2013, 15 ottobre 2013
Programma trasversale: tutte le altre attività
28 febbraio 2013

 

giovedì 2 agosto 2012

Finanziamenti europei edifici energeticamente intelligenti

Finanziamenti europei a fondo perduto per la ricerca e l'innovazione: Energy Efficient Builidings (EEB)

Scadenza bando: 4 Dicembre 2012

finanziamenti europei energia
Partner necessari: tra i 3 e i 6 soggetti giuridici di 3 differenti Stati Membri UE o Associati.

Aree di attività: 
Nanoscienze: Nanotecnologie per materiali da costruzione e componenti multifunzione leggeri; Sicurezza, risparmio energetico e materiali per la costruzione eco-innovativi per rivestimenti esterni e/o divisori che assicurino un ambiente interne più salutare; Integrazione di tecnologie per soluzioni di efficienza energetica nell’ottica del restauto di edifici pubblici; Sistemi di controllo integrato e metodologie per monitorare ed incentivare le performace energetiche degli edifici; Metodologie progettuali ottimizzate per edifici ad efficienza energetica integrati in sistemi energetici di quartiere; Raggiungimento di un’alta efficienza energetica attraverso un profondo adeguamento di edifici commerciali.

Ambiente: Adeguamento in termini di efficienza energetica e restauro di edifici preesistenti per distretti urbani sostenibil

lunedì 23 luglio 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Bando europeo di finanziamento a fondo perduto per progetti settore audiovisivo

Scadenza: 28 Settembre 2012

programma media

Azioni finanziabili
Sostegno alla formazione: azione destinata a migliorare le competenze e le capacità dei professionisti europei e dei paesi terzi,
-l'opzione 1 sostiene l'inclusione degli studenti/dei professionisti e degli insegnanti dei paesi terzi in sistemi di formazione iniziale o permanente nell'ambito del programma MEDIA 2007
- l'opzione 2 sostiene la creazione di un sistema di formazione permanente specifico per MEDIA Mundus,

venerdì 20 luglio 2012

Nuovi bandi a fondo perduto per progetti di ricerca

Finanziamenti europei a fondo perduto per ricerca, sviluppo ed innovazione tecnologica: Settimo Programma Quadro


Il 10 Luglio sono stati pubblicati i bandi relativi ai seguenti settori
finanziamenti europei ricerca
Sottoprogramma "Cooperazione"
  • salute
  • nanoscienze, nanotecnologie,  materiali e nuove tecnologie di produzione
  • energia
  • ambiente inclusi i cambiamenti climatici
  • trasporti inclusa l'aeronautica
  • scienze socioeconomiche e scienze umanistiche
  • spazio
  • sicurezza
  • bandi multitematici (smart cities, fabbriche del futuro, edifici ad efficienza energetica, oceani di domani)

mercoledì 18 luglio 2012

Finanziamenti europei: Biotecnologie, prodotti alimentari e agricoltura

Finanziamenti europei per la ricerca, lo sviluppo e l'innovazione tecnologica del Settimo Programma Quadro

Bando KBBE
Scadenza: 5 febbraio 2013
settimo programma quadro
L'obiettivo principale del tema Biotecnologie, prodotti alimentari e agricoltura è la creazione di una bioeconomia europea basata sulla conoscenza associando scienza, industria ed altre parti interessate*, per sfruttare opportunità di ricerca nuove e emergenti in questo ambito, con uno sguardo attento alle problematiche sociali ed economiche.
 Lo scopo è quello di consolidare la base di conoscenze nel settore Agroalimentare, della Pesca e delle Biotecnologie, portare alla realizzazione di innovazioni garantire un sostegno strategico alla creazione e allo sviluppo di un'economia europea basata sulla conoscenza.

Tematiche di ricerca:

martedì 17 luglio 2012

Settimo Programma Quadro: nuovi bandi

Nuovi bandi di finanziamento a fondo perduto per azioni di ricerca, innovazione e sviluppo tecnologico.

settimo programma quadro

Il settimo programma quadro per la ricerca e l'innovazione è il principale programma europeo che finanzia la ricerca. Sono stati pubblicati i seguenti bandi:


lunedì 9 luglio 2012

Programma europeo di finanziamento a fondo perduto Clean Sky

Scadenza: 18 Ottobre 2012

L'iniziativa tecnologica congiunta tra pubblico e privato che rappresenta una delle maggiori opportunità di finanziamento in campo aerospaziale 
Il bando  copre 47 argomenti (topics) per un finanziamento totale di 29,8 milioni di euro.


 Le aree interessate sono:
• progettazione ecocompatibile; 
• aeromobili ecologici per il trasporto regionale;
• aeromobili ecologici ad ala rotante; 
• motori ecologici sostenibili; 
• aeromobili ad ala fissa intelligente;
• sistemi per operazioni rispettose dell'ambiente. 

Nei bandi precendenti i finanziamenti sono stati assegnati per circa il 50% a Micro, Piccole e Medie imprese (PMI).

Ulteriori informazioni

venerdì 6 luglio 2012

Premio europeo per l’invecchiamento attivo e la solidarietà

Premi europei per l’invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni 

rappresentano stimolanti iniziative volte a promuovere l’invecchiamento attivo e la solidarietà fra le generazioni.


Titolo
Obiettivo
Destinatari
Scadenza
Concorso generations@school
Promuovere il dialogo tra giovani e anziani a scuola
Studenti e persone anziane
30 giugno 2012
Premio Posti di lavoro per tutte le età
Migliorare le condizioni dei lavoratori meno giovani
Datori di lavoro, sindacati, organizzazioni senza scopo di lucro che promuovono migliori condizioni di lavoro
1° settembre 2012
Premio Imprenditori sociali
Diffondere esempi e modelli di imprenditoria sociale
Singoli che danno impulso al cambiamento sociale per affrontare le sfide dell’invecchiamento e rafforzare la solidarietà fra le generazioni
1° settembre 2012
Premio Servizi sull’invecchiamento e sui rapporti fra le generazioni (Premio Giornalisti)
Informare il pubblico su sfide e soluzioni
Giornalisti
1° settembre 2012
Premio Verso ambienti age-friendly
Creare migliori ambienti di vita per la terza età
Autorità locali e regionali
1° settembre 2012
Concorso Racconti di vita
Condividere storie stimolanti su persone che invecchiano in modo attivo
Giovani e anziani presentano insieme un racconto stimolante
1° settembre 2012
I premi sono destinati a iniziative realizzate negli Stati Europei membri, in Norvegia, in Islanda e nel Liechtenstein.

Ulteriori informazioni