Informazioni personali

La mia foto

IGC trova per voi i bandi europei disponibili e vi aiuta nel difficile percorso che Vi condurra all'ottenimento del finanziamento europeo/internazionale. IGC costruirà con voi un progetto di finanziamento che sosterrà la vostra impresa lungo tutto il ciclo vita dell'attività. 

lunedì 31 dicembre 2012

Fondo europeo per l'integrazione

Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi
Scadenza bando: 26 febbraio 2013

I progetti dovranno rispondere una delle seguenti priorità: 
1. Azioni locali per garantire la partecipazione economica, sociale, culturale e politica dei migranti 
2. Cooperazione con i paesi di origine per promuovere l’integrazione 
3. Governance ed efficacia delle misure di integrazione 

Chi può partecipare: autorità nazionali, regionali e locali, organizzazioni non governative, organismi pubblici e privati, dipartimenti universitari, centri di ricerca, organizzazioni internazionali. 
La partnership deve essere composta da almeno 4 organizzazioni di 4 paesi dell’Unione europea (esclusa la Danimarca). 
Durata dei progetti: 18 mesi. 

Budget: il finanziamento a disposizione è di 14 milioni di euro. 

 Newsletter dettagliata

venerdì 28 dicembre 2012

Finanziamenti europei programma Salute

Finanziamenti europei a fondo perduto del programma Salute
Scadenza bando: 22 Marzo 2013


Obiettivi del programma:
1. migliorare la sicurezza sanitaria dei cittadini
2. Promuovere la salute, inclusa la riduzione delle disparità
3. Generare e diffondere informazioni e conoscenze nel campo della salute.

Azioni finanziabili:


1.Migliorare la sicurezza sanitaria dei cittadini 
1.1. Elaborare strategie e meccanismi destinati a prevenire e a combattere le minacce per la salute derivanti dalle malattie trasmissibili e non trasmissibili e scambiare informazioni a tale riguardo 
  •  Migliorare l'accesso alla diagnosi precoce dell'HIV\AIDS e a terapie e cure tempestive dei gruppo più vulnerabili in regioni prioritarie 

giovedì 27 dicembre 2012

Programma europeo Energia Intelligente - Europa

Programma di finanziamento europeo a fondo perduto IEE: Energia intelligente - Europa
Scadenza bando: 8 Maggio 2013

bando europeo IEE

Il programma Intelligent Energy Europe (IEE) si propone di contribuire ad un apporvigionamento energetico sicuro, sostenibile e competitivo per l’Europa, in linea con gli intenti della Strategia europea “Energia 2020”
Il Programma EIE è suddiviso in diverse azioni:
  • Save - favorisce l’efficienza energetica e l’utilizzo razionale delle risorse energetiche
  • Altener - promuove fonti nuove e rinnovabili e incoraggino la differenziazione delle fonti 
  • Steer - incentiva efficienza e fonti nuove e rinnovabili nel settore dei trasporti 
Esiste inoltre la possibilità di proporre progetti di carattere multidimensionale, riguardanti cioè due o di tutte le aree d’intervento descritte, nel quadro di apposite iniziative integrate..

Chi può partecipare: tutte le persone giuridiche pubbliche o private, con sede in uno dei Paesi dell'UE, Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Croazia ed ex-Repubblica Iugoslava di Macedonia, organizzazioni internazionali e le agenzie energetiche locali e regionali create nell'ambito del programma IEE.

Il programma Energia Intelligente Europa non sostiene gli investimenti nelle tecnologie. Le azioni/progetti avranno lo scopo di rimuovere gli ostacoli ad un maggiore utilizzo di fonti energetiche sostenibili e rinnovabili. Non possono essere presentati progetti di ricerca e sviluppo.

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007: bando per il sostegno ai produttori - Sviluppo slate funding 
Scadenza: 12 Aprile 2013

finanziamenti cinema

Questo bando si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti destinati al mercato europeo e internazionale.

L’ammontare massimo del contributo finanziario concesso è di 60.000 euro per progetto, eccetto per i lungometraggi di animazione destinati allo sfruttamento in sala per i quali il massimo è di 80.000 euro per progetto.

Tramite il bando è possibile farsi finanziare a fondo perduto una parte dei seguenti costi:

  • acquisizione dei diritti d’autore 
  • attività di ricerca ricerca di materiale di archivio 
  • scrittura della sceneggiatura
  • ricerca dei tecnici principali e casting 
  • preparazione di un budget di produzione preventivo 
  • preparazione di un piano finanziario ricerca e individuazione di partner industriali, coproduttori e finanziatori 
  • preparazione del piano di produzione e di sfruttamento dell’opera 
  • realizzazione di un trattamento video o di un pilota

venerdì 21 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007- bando per il sostegno ai produttori per lo sviluppo di progetti singoli
Scadenza: 12 Aprile 2013

finanziamenti europei cinema

Obiettivi:
favorire lo sviluppo di progetti di produzione di opere audiovisive, destinate ai mercati europeo ed internazionale, riguardanti i seguenti generi: fiction, documentari di creazione, animazione.

I progetti per essere ammissibili devono essere presentati da società europee di produzione indipendenti.

Il contributo è destinato esclusivamente alla fase di sviluppo dell'opera.

Possono essere finanziati solo i seguenti costi: 

  •  acquisizione dei diritti d’autore 
  • attività di ricerca ricerca di materiale di archivio 
  • scrittura della sceneggiatura
  • ricerca dei tecnici principali e casting 
  • preparazione di un budget di produzione preventivo preparazione di un piano finanziario ricerca e individuazione di partner industriali, coproduttori e finanziatori 
  • preparazione del piano di produzione e di sfruttamento dell’opera
  • realizzazione di un trattamento video o di un pilota.

giovedì 20 dicembre 2012

Programma europeo di finanziamento Progress

Bando europeo di finanziamento Pares: partenariati fra i servizi per l'impiego
Scadenza: 1 Marzo 2013


Pares è una misura prevista nell'ambito dell'iniziativa faro della Strategia Europa 2020 denominata “Un'agenda per nuove competenze e per l'occupazione” ed è orientata a contribuire agli obiettivi di politica occupazione di tale strategia. 
Pares mira a riunire tutti i servizi per l'impiego al fine di migliorare la collaborazione reciproca e definire ulteriormente i campi in cui questi soggetti possono fornire servizi complementari. 

Il bando PARES sostiene la realizzazione di progetti volti ad incoraggiare nuove forme di collaborazione tra i servizi per l'impiego a livello nazionale ed a livello europeo per la fornitura di servizi complementari caratterizzati da un elevato standard di qualità ed efficienza 
I progetti devono coinvolgere almeno due diverse tipologie di servizi per l'impiego (settore pubblico, privato e del terzo settore) e possibilmente anche fornitori di istruzione e formazione, ONG, istituzioni di welfare ecc. per lavorare insieme puntando sui punti di forza e sulle competenze specifiche di ogni servizio.

I progetti indirizzati alla green economy sono fortemente incoraggiati

Newsletter dettagliata

martedì 18 dicembre 2012

Finanziamenti europei Settimo Programma Quadro

Bando europeo "Premio per l'innovazione nella pubblica amministrazione
VII Programma Quadro di Ricerca e sviluppo tecnologico
Scadenza: 15 febbraio 2013


Il Premio è stato istituito nell'ambito dell'azione ‘Sostenere lo sviluppo coerente delle politiche in materia di ricerca' del programma Capacità. 

La Commissione europea intende premiare l'eccellenza e l'innovazione delle strategie, dei servizi , dei network, dei processi e delle infrastrutture realizzati dalle pubbliche amministrazioni europee di Stati membri dei paesi associati. Il premio riguarderà principalmente le seguenti iniziative: 

  • Iniziative a favore dei cittadini 
  • Iniziative a favore delle imprese 
  • Iniziative a favore della formazione e della ricerca 

Budget 900.000 euro.

Per ulteriori informazioni potete contattarci.

lunedì 17 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007 - bando per il sostegno ai produttori: sviluppo di cataloghi di progetti (slate funding second stage) 
 Scadenza: 12 Aprile 2013

Progetti ammissibili:
 - fiction (opere singole o serie che abbiano una durata minima di 50 minuti)
 - documentari di creazione (opere singole o serie che abbiano una durata minima di 25 minuti, per episodio in caso di serie)
 - animazione (opere singole o serie che abbiano una durata minima di 24 minuti)

Per lo sviluppo di cataloghi di progetti (slate funding) la domanda di candidatura deve contenere un catalogo minimo di 3 progetti e massimo di 5.

Questo bando di finanziamento europeo si rivolge unicamente alle imprese di produzione indipendenti con l’obiettivo di accordare un contributo finanziario allo sviluppo di progetti destinati al mercato europeo e internazionale.

venerdì 14 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007- bando per il sostegno alla promozione e all'accesso al mercato
Scadenza: 3 Giugno 2013
FINANZIAMENTI CINEMA

Obiettivi:
  • agevolare e incentivare la promozione e la circolazione di opere audiovisive e cinematografiche europee nel quadro di manifestazioni commerciali, di mercati professionali e di festival audiovisivi in Europa e nel mondo, nella misura in cui tali manifestazioni possono svolgere un ruolo importante nella promozione delle opere europee e nel collegamento in rete dei professionisti;
  • incentivare il collegamento in rete degli operatori europei, sostenendo azioni comuni intraprese sul mercato europeo e internazionale da enti nazionali di promozione pubblici e privati.
Le azioni ammissibili a finanziamento devono:

  • migliorare la circolazione delle opere audiovisive europee garantendo al settore audiovisivo europeo un accesso ai mercati audiovisivi professionali europei e internazionali, 
  • incentivare azioni comuni tra organismi nazionali di promozione di film e programmi audiovisivi, 
  • incentivare la costituzione di un partenariato economico tra paesi e professionisti sia all'interno sia all'esterno del programma MEDIA nonché agevolare la conoscenza e la comprensione reciproche.

mercoledì 12 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento a fondo perduto Media 2007- sostegno ai produttori. Bando per lo sviluppo di opere interattive online e offline
Scadenza: 12 Aprile 2013

finanziamenti europei cinema

Il bando mira alla promozione, tramite un sostegno finanziario, allo sviluppo di progetti di produzione destinati ai mercati europeo ed internazionale, presentati da società di produzione europee indipendenti. Media 2007 finanzia lo sviluppo concettuale (fino a una prima applicazione eseguibile) di contenuto digitale interattivo a complemento di un progetto audiovisivo (fiction, documentari di creazione e opere di animazione) appositamente sviluppato per almeno una delle seguenti piattaforme: Internet, PC, consolle, dispositivi portatili, televisione interattiva. 

Questo contenuto digitale deve presentare una considerevole interattività con una componente narrativa, originalità, creatività e innovazione rispetto a opere esistenti, un potenziale commerciale a livello europeo. 

Soltanto i seguenti tipi di progetto audiovisivo destinati allo sfruttamento commerciale possono essere integrati dalle opere interattive presentate: 

  • progetti di fiction di durata non inferiore a 50 minuti (la durata totale della serie nel caso di serie), 
  • documentari di creazione di durata non inferiore a 25 minuti (durata del singolo episodio nel caso di serie), 
  • progetti di animazione di durata non inferiore a 24 minuti .

Newsletter dettagliata

martedì 11 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007 - bando per la digitalizzazione delle sale cinematografiche
Scadenza: 31 Gennaio 2013

L’obiettivo del bando relativo alla digitalizzazione del cinema è di incoraggiare le sale che proiettano una notevole percentuale di opere europee non nazionali a sfruttare le possibilità offerte dalla distribuzione digitale. 
Si può richiedere il sostegno soltanto per un proiettore per ogni schermo, e per un massimo di 3 schermi per ogni cinema. 

Il contributo finanziario è assegnato come somma forfettaria pari a un massimo di 20.000 euro per ogni schermo.

La sovvenzione copre qualsiasi costo relativo alla transizione digitale delle sale cinematografiche europee, eccezion fatta per il costo del proiettore digitale e del server Sono considerati ammissibili al finanziamento i cinema la cui programmazione nel 2011 sia stata dedicata almeno per il 50 % a film europei.

Newsletter dettagliata

lunedì 10 dicembre 2012

Finanziamenti europei settore audiovisivo

Programma europeo di finanziamento Media 2007: bando per il sostegno ai produttori I2I Audiovisual
Scadenza: 7 Giugno 2013

fondi europei cinema
Questo bando si propone di facilitare l’accesso delle società di produzione cinematografica e audiovisiva ai finanziamenti messi a loro disposizione dagli istituti bancari e finanziari, sostenendo parte dei costi delle garanzie richieste da tali istituti bancari e finanziari e/o parte dei costi (interessi passivi) del finanziamento bancario. 

Progetti eleggibili: fiction, animazione e documentario di creazione. 

I costi eleggibili includono: 
• Modulo 1: Sostegno alla voce “Assicurazioni” 
• Modulo 2: Sostegno alla voce “Garanzia di buon fine” (Completion guarantee) 
• Modulo 3: Sostegno alla voce “Oneri finanziari” (Financial costs) 

L’ammontare massimo del contributo finanziario concesso è di 50.000 euro per azione.

Newsletter dettagliata

venerdì 7 dicembre 2012

Finanziamenti per le reti transeuropee di trasporto

Programma europeo di finanziamento TEN-T per le reti transeuropee di trasporto
Scadenza bando: 28 Febbraio 2013

Il bando finanzia lavori o studi nei seguenti ambiti:

  • progetti relativi ai trasporti su ferrovia, strada e sulle vie navigabili interne - 731 milioni di EUR,
  •  sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (ERTMS) - 100 milioni di EUR, 
  • servizi d’informazione fluviale (RIS) -  10 milioni di EUR, 
  • gestione del traffico aereo (ATM) - 50 milioni di EUR, 
  • autostrade del mare (MoS) - 80 milioni di EUR, 
  • sistemi di trasporto intelligenti (STI) compreso il Servizio europeo di telepedaggio (SET) -50 milioni di EUR

martedì 4 dicembre 2012

Europa: Cars 2020


CARS 2020: per un'industria automobilistica europea forte, competitiva e sostenibile
Con 12 milioni di posti di lavoro legati a questo settore, l'industria automobilistica è essenziale per la prosperità dell'Europa e per la creazione di impiego. L'UE deve mantenere un'industria automobilistica di livello mondiale che produca i veicoli più sicuri e più efficienti nell'uso energetico che esistano al mondo e che offra posti di lavoro altamente qualificati a milioni di persone. Affinché ciò si realizzi la Commissione europea ha presentato oggi il Piano d'azione CARS 2020 volto a rafforzare la competitività e la sostenibilità dell'industria nella prospettiva del 2020.La Commissione propone una forte spinta innovativa consistente nello snellire le attività di ricerca e innovazione nell'ambito dell'iniziativa europea per i veicolo verdi.
Verrà rafforzata la cooperazione con la Banca europea per gli investimenti al fine di finanziare vigorosamente l'innovazione e agevolare l'accesso delle PMI al credito. Un'interfaccia di ricarica standardizzata a livello di UE assicurerà la certezza normativa necessaria per incoraggiare una svolta decisiva nella produzione su grande scala dei veicoli elettrici. Si stimolerà l'innovazione dell'industria automobilistica anche mediante un ampio pacchetto di misure volte a ridurre le emissioni di CO2, di inquinanti e il rumore, a promuovere miglioramenti in tema di sicurezza stradale e a sviluppare sistemi di trasporto intelligenti (ITS) di punta sul piano tecnologico.